L’HE4 è un marcatore, approvato dalla FDA, in grado di fornire un significativo contributo ai mezzi diagnostici attualmente disponibili nella diagnosi ed il follow-up del tumore ovarico, sensibile e predittivo per la diagnosi di masse pelviche in stadio 1 e 2, ma ancor più per la differenziazione tra endometriosi e cancro endometrioide in abbinamento al dosaggio del CA 125.
Il carcinoma ovarico è la quarta o quinta causa più comune di morte nella popolazione mondiale femminile ed è responsabile per il 5% di tutte le morti per cancro nelle donne.
Questo elevato tasso di mortalità viene principalmente attribuito al ritardo nella diagnosi: se la diagnosi viene effettuata nel I o II stadio dello sviluppo tumorale, la sopravvivenza a cinque anni supera l’85% dei casi; una diagnosi al III e IV stadio ha invece una sopravvivenza inferiore al 15%.
Diversi studi hanno dimostrato che l’HE4 (HUMAN EPIDIDYMIS GENE PRODUCT), una glicoproteina identificata inizialmente nell’epididimo, rivela una sua normale espressione nelle cellule epiteliali del tratto respiratorio superiore, nel pancreas e nelle cellule epiteliali dell’apparato riproduttore ed è over-espressa nel cancro dell’ovaio. Sulla base di nuove evidenze l’HE4 è stato quindi suggerito come marker complementare al CA125 nella valutazione del rischio di malignità.
Il dosaggio dell’HE4, in associazione con il dosaggio del CA125 (eseguito con la stessa metodica), permette di valutare, con un algoritmo, l‘indice di rischio (R.O.M.A.), predittivo del carcinoma ovarico al suo insorgere. Tale indice viene refertato quale complemento dei due parametri.
L’esame può essere eseguito su un semplice prelievo di sangue e potrà essere richiesto (e da noi suggerito) in associazione al dosaggio del CA 125.
Il dosaggio di HE4, in associazione con il CA125, può essere inserito, inoltre, nel pannello delle analisi preliminari previste in caso di fecondazione assistita, al fine di tutelare la paziente e lo stesso medico dalla possibile insorgenza di una patologia maligna a seguito dei cicli ormonali previsti dalla procedura di fecondazione.

 

Più Info